La mia foto

Cordenons ieri e oggi

  • www.flickr.com
    Questo è un badge Flickr che mostra le foto pubbliche di IdeeperCordenons. Crea il tuo badge qui.

« Bilancio&Bilanci 3 | Principale | Assalto geriatrico ai bloggers italiani »

22 ottobre 2007

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Ideepercordenons e non solo

Allora vediamo di rispondere a Moreno senza perdere troppo tempo ed entrando nelle questioni che lui pone: sì, bè. In effetti, pur tuttavia, E no. Forse. Mah, Bhè, Boh, Bha! Chiaro, no?

Moreno Puiatti

Ti rispondo solo con una cosa, intanto io leggo tutti i documenti di quel che voto in consiglio, se l'allusione è personale, caschi male.
Infatti a volte voto pure a favore dei provvedimenti della giunta, proprio perchè non sto in consiglio a fare l'uomo bandierina del partito.
Sul tuo giudizio che il commento farebbe difetto alla mia intelligenza, beh, preferisco glissare.
Su Salvi? Le cose sono 2: o è incapace o è disonesto quando dice di non sapere nulla del DDL.
C'è anche una terza ipotesi: che sia incapace ed anche disonesto.
Ma in fondo un Ministro del Lavoro che ha finto per 2 anni e passa che i precari non esistessero...

Ideepercordenons e non solo

Moreno questo ultimo commento fa difetto alla tua intelligenza e mi pare che buttare tutto in politica finisca solo per intorbidire le acque e far perdere il senso delle cose.
Ora ti rispondo:
1. sia il post che il video non sono stati fatti con lo scopo di informare nel senso giornalistico, semmai di dimostrare ciò che ho già detto e perciò non mi ripeto.
2. Alla proposta di legge si può accedere dal link a Repubblica.it evidenziato nel mio post: all'interno dell'articolo c'è il link per scaricare il disegno di legge. Mi sfugge chi abbia voluto presentare tale disegno di legge "attraverso un discorso di Cesare Salvi" come dici tu.
3. Sul fatto che "ognuno è libero leggendola di trarre le conclusioni che vuole", bè mi pare chiaro: c'è qualcosa da aggiungere?
4. Sul fatto che "le dichiarazioni", diciamo dei politici "che dicono di sapere o non sapere", ecco qui mi sembra che proprio non cogli (ma forse non vuoi cogliere) il senso del post e cioè che un senatore della Repubblica fosse all'oscuro (come poi, ed è ancora più grave, lo erano anche alcuni ministri) di un disegno di legge.
Ma forse questo è paragonabile a quello che accade nei comuni dove i consiglieri spesso sono all'oscuro delle decisioni prese dalla giunta e votano provvedimenti sui quali non hanno potuto o voluto prestare la giusta attenzione.
Per il resto, comunque, credo più ad un informazione fatta da un blog che a quela dei giornali e dei media in genere. O vogliamo parlare se l'informazione di giornali e tv può dirsi tale? Non mi vorrai forse dire che i "panini" che sforna il TG1 di Riotta sono migliori di quelli di Rossella...

Moreno Puiatti

Contesto solo che per "informare" si usi l'intervista al politico di turno, stile "panino" del TG1 di Carlo Rossella.

Io mi attengo ai fatti: la proposta di legge è pubblica, presentarla attraverso un discorso privo di contenuti di Cesare Salvi che "inventa sul tema" non mi piace, è pubblicità gratuita al politico, NON INFORMAZIONE.

Il testo del DDL è pubblico su:

http://www.governo.it/Presidenza/DIE/doc/DDL_editoria_030807.pdf

Ognuno è libero leggendola di trarre le conclusioni che vuole, per me (parere personale mio) ha un'impostazione corporativista (e quindi fascista).

Le dichiarazioni di Salvi o di Berlusconi o di Fini o di Fassino che dicono di sapere o non sapere sono solo fumo negli occhi.

Ideepercordenons e non solo

Mi spiace che Moreno non abbia colto lo spirito del post e del video che non era tanto quello di mostrare le dichiarazioni del senatore Salvi, quanto quello di evidenziare che nemmeno lui era a conoscenza della proposta Levi (nel video dice anche "di che partito è questo Levi?"), mentre la rete era già "in fiamme", ed è stata la rete che poi ha dato la stura ai media tradizionali. Per quanto riguarda il fatto politico, quello che è avvenuto nei DS (compresa la scissione di alcuni) e ciò che avverrà nel PD, non è, almeno per ora, tra i miei interessi e priorità. Mi limito ad osservare e a porre qualche domanda: come un cronista anzi, come un cittadino informato.

Giulia

Meno male che la rete è vigile... Giulia

Moreno Puiatti

Rispondo a stretto giro di posta.
Nei DS non mi piace D'Alema, non mi piacevano neppure quelli che gli facevano da consorteria e che ora hanno fatto finta di uscire e che tra sei mesi ci ritroveremo nel PD, ovvero Mussi, Angius e Salvi.
Accetto scommesse, l'operazione Mussi è una delle solite manovrucole del Baffino: una finta scissione per indebolire Fassino, intanto si appoggia Veltroni, comunque ci si garantisce di contare.
Un ragazzo iscirtto ai DS a Milano qualche mese fa disse: finchè ci sarà D'Alema non voterò più questo partito.
Esistono veri e finti dissidenti, cerco solo di distinguerli.

Ideepercordenons e non solo

Qui non è in discussione il valore o meno del senatore Salvi (che ricordo essere stato un esponente dei disciolti DS partito nel quale militava lo stesso D'Alema), quanto il fatto che nemmeno lui aveva notizia di quella proposta di legge. Con ciò si vuole anche dimostrare quanto la rete sia vigile ed immediata nel diffondere le notizie (praticamente l'abbiamo informato noi del blog) e, dunque, sempre più utile ed insostituibile, soprattutto in un pease come l'Italia nel quale i media tradizionali non figurano proprio ai primi posti per correttezza e trasparenza dell'informazione. Con l'affermarsi dei blog, il cittadino diventa un soggetto attivo in grado di fare la notizia piuttosto che solo subirla. E' ciò che sta accadendo in alcuni paesi come gli USA, dove si sta diffondendo proprio il concetto del "citizen journalism".

Moreno Puiatti

Non ho una gran stima dell'onorevole Salvi da quando è stato Ministro del Lavoro nel governo D'Alema e non ha fatto nulla contro le forme di lavoro precario.

Questo è capacissimo di dire che la legge contro i blog è sbagliata e poi votarla.

Resto dubbioso sull'autorevolezza di queste dichiarazioni.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Twitter

Citizen journalism

Post condivisi

Da Bora.La

Blog e siti che leggo

Il Comune nel web...

maggio 2015

lun mar mer gio ven sab dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Licenza del blog

Blog powered by Typepad
Iscritto da 11/2005